top of page

Test di medicina: lo Student Coaching per migliorare il risultato



"Dimmi e dimentico; mostrami e io ricordo; coinvolgimi e io imparo"

Benjamin Franklin

 

Nel contesto dell'istruzione superiore, la preparazione per i test di ammissione in medicina si rivela una sfida notevolmente complessa sia per la sua intensa competitività che per le elevate aspettative accademiche. Sorge la necessità di un approccio equilibrato tra studio nozionistico e preparazione emotiva, raggiungibile proprio attraverso lo Student Coaching che emerge come strumento fondamentale per superare difficoltà legate alla gestione delle emozioni, migliorando così la performance e il risultato finale.

 

La partita dei test di ammissione

I test di ammissione alle facoltà ad accesso programmato rappresentano una notevole difficoltà per i candidati. Questi test coprono un vasto programma, spesso non affrontato a fondo durante le scuole superiori, e includono materie scientifiche come biologica, chimica, fisica e matematica. A ciò si aggiungono quiz di cultura generale e ragionamento, rendendo il test un vero e proprio banco di prova per le competenze e la preparazione degli studenti.

 

L'aumento degli iscritti e la pressione competitiva

I dati del Ministero dell'Università e della Ricerca mostrano che nel 2023 circa 79.300 studenti si sono iscritti alle prove nazionali di ammissione ai percorsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria e Medicina veterinaria in lingua italiana, segnando un incremento significativo rispetto agli anni precedenti. Questo aumento potrebbe testimoniare non solo un crescente interesse per la professione medica ma anche una maggiore pressione competitiva.

 

L'importanza della preparazione

Per affrontare adeguatamente questi test, si raccomanda di iniziare la preparazione almeno un anno prima della data dell'esame. Questo lasso di tempo permette di coprire l'ampio spettro di argomenti richiesti e di prepararsi mentalmente ed emotivamente, adeguandosi alle specifiche esigenze dello studente e della facoltà prescelta.

 

L’importanza dello Student Coaching

In questo contesto, lo Student Coaching, che si basa su tecniche di Problem Solving Strategico e di Coaching Strategico, gioca un ruolo fondamentale. Lo Student Coaching si focalizza sul superamento di difficoltà legate a blocchi emotivi (ad esempio, la paura di fallire al test dopo aver studiato) e aspetti organizzativi e decisionali (ad esempio, la mancanza di bilanciamento tra tempo di studio nozionistico per i test e tempo di preparazione emotiva) e sul miglioramento della performance.

 

Come organizzare lo studio in modo efficace

Il professore Giorgio Nardone, coach, psicologo e psicoterapeuta del Centro di Terapia Strategica di Arezzo, offre preziosi consigli sulla metodologia di studio ideale per prepararsi ai test di medicina. Ecco un elenco riassuntivo dei consigli del Professore Giorgio Nardone per la preparazione ai test di medicina:

 

1.     Evitare lo studio prolungato

-       Non studiare troppe ore consecutive ogni giorno.

-       Evitare sessioni di studio prolungate e concentrate negli ultimi giorni prima del test, poiché queste "alimentano soltanto l’ansia".

 

2.     Preferire un approccio di studio distribuito

-       Studiare poche ore al giorno, distribuite in un periodo più lungo. Questo aiuta a "fissare meglio i concetti da apprendere".

 

3.     Schematizzazione dei concetti

-       Evitare di leggere e ripetere ad alta voce, un metodo efficace solo fino alla terza media.

-       Per i test di medicina a risposta multipla, privilegiare uno studio che favorisca "una maggiore schematizzazione dei concetti alternata con la pratica".

 

4.     Strategie di studio prima del test

-       Leggere un capitolo "come se fosse una semplice rivista" per una percezione generale.

-       Rileggere il materiale in modo analitico ed evidenziare "2-3 righe che possano aiutare a riportare alla mente i concetti più importanti".

-       Eseguire esercizi pratici e concentrarsi sulle domande sbagliate, specialmente quelle ambigue, per comprendere come approcciarsi correttamente.

 

5.     Gestione dell'ansia il giorno del test

-       Accettare la presenza dell'ansia senza farsi sopraffare dalla fretta.

-       "Leggere attentamente quello che c’è scritto" per ogni domanda, per evitare di cadere nei tranelli.

 

Questi consigli mirano a promuovere un approccio calmo, riflessivo e ben strutturato alla preparazione, essenziale per affrontare con successo i test di medicina.

 

Un approccio a tutto tondo nella preparazione

In sostanza, la preparazione ai test di medicina richiede un approccio a tutto tondo, che integri la preparazione teorica e quella emotiva. Lo Student Coaching è un'innovativa ed efficace metodologia, utile non solo per il superamento dei test ma anche per lo sviluppo di competenze e strategie utili in ogni aspetto della vita. Attraverso questo approccio, è possibile affrontare con successo non solo il test di medicina, ma anche le sfide personali e professionali future ottenendo così il massimo con il minimo sforzo.

 

Come ci ricorda Guglielmo da Occam: “Tutto ciò che può essere fatto con poco, invano viene fatto con molto”

 


Bibliografia e sitografia

 


Comments


bottom of page