top of page

La paura dello studente. L’esperienza emozionale correttiva come soluzione



“Non c’è nulla di nuovo sotto questo cielo se non il dimenticato”

George Santayana



La paura, come afferma uno tra i più illustri scienziati e artisti della storia, il maestro Giorgio Nardone, “è l’emozione che viene prima e dopo di tutto e per questo necessita di un’attenzione particolare”.

 

Secondo l’approccio strategico di tale artista e scienziato, la paura, in accordo con le neuroscienze, è una delle quattro emozioni di base insieme a piacere, dolore e rabbia.

 

Le emozioni di base sono, come ci ricorda lo studioso di Harvard Daniel Bennett, “competenze senza comprensione”. Trattandosi di percezioni, e non cognizioni, l’applicazione di una logica ordinaria e lineare è metodologicamente scorretta oltre che fuorviante.

 

Ora. A quale studente non sarà mai capitato di sentire battere il cuoricino forte forte e di sudare tanto prima o durante un esame e di provare paura di fallire oppure di non sentirsi all’altezza delle aspettative proprie o degli altri?


A quale studente non sarà mai capitato di temere di ricevere una domanda imprevista oppure di non sapere fronteggiare una situazione emotivamente coinvolgente?


A quale studente non sarà mai capitato di temere di non laurearsi in tempo oppure di perdere opportunità lavorative e di guadagno?


Ad ogni studente dotato di emozioni sarà capitato. Il punto cruciale è come si gestisce o subisce una tale situazione.

 

E magari tale studente ha detto a sé stesso: “Hai studiato, non avrai paura”, “se vuoi puoi” , … ma tutto ciò non ha funzionato.

Perché? La brutta notizia è la seguente: di fronte alla paura i ragionamenti lineari non funzionano. Il dato di fatto è il seguente: la paura è una emozione e non una cognizione. Pertanto, davanti a problemi del “cuore”, dobbiamo applicare logiche differenti, visto che, come ci ricorda Blaise Pascal, “il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce”.

 

Come ci direbbe Albert Einstein, “abbiamo bisogno di un nuovo modo di pensare per risolvere i problemi causati dal vecchio modo di pensare”.

 

La bella notizia è la seguente: attraverso un nuovo modo di pensare e, soprattutto, di “trovare soluzioni semplici a problemi apparentemente complessi”, lo studente può superare le proprie difficoltà oppure raggiungere i propri obiettivi rapidamente.

 

Prerogativa dell’approccio strategico è quella di fare ottenere al cliente il massimo con il minimo sforzo. Il consulente accademico, ossia lo student coach, proprio come un sarto che cuce un abito su misura, attraverso strumenti antichi e al tempo stesso innovativi, guida lo studente a creare “esperienze emozionali correttive” (Alexander Franz, 1946) ossia esperienze talmente forti dal punto di vista emotivo che cambiano il sentire e l’agire della persona.

 

Lo student coach, attraverso tali strumenti, accompagna la persona a guardare la paura in faccia e trasformarla in coraggio piuttosto che farla diventare timor panico.

 

Come avevano inciso su una tavola migliaia di anni fa gli antichi sumeri: “La paura guardata in faccia si trasforma in coraggio, la paura evitata diventa timor panico”

 

Dr. Emmanuel Pagano

Economista & Coach




 

Bibliografia e sitografia 


  • Nardone, Giorgio, Emozioni. Istruzioni per l’uso, Milano, Ponte alle Grazie, 2019.

  • Nardone, Giorgio, La nobile arte della persuasione. La magia delle parole e dei gesti, Milano, Ponte alle Grazie, 2015.

  • Nardone, Giorgio – Milanese, Roberta, Il cambiamento strategico. Come far cambiare alle persone il loro sentire e il loro agire, Milano, Ponte alle Grazie, 2018.

  • Milanese, Roberta – Mordazzi, Paolo, Coaching strategico. Trasformare i limiti in risorse, Milano, Ponte alle Grazie, 2007.

 

Emmanuel Pagano (e il suo team) guida studenti, atleti, professionisti e team in organizzazioni al miglioramento della performance e al risultato rapidamente. Grazie allo Student Coaching o al Coaching Strategico accompagna la persona a interrompere le disfunzionali "tentate soluzioni" e orientare la progettualità del cliente verso soluzioni alternative. Siamo partner ufficiale Asso Cral.


Lavoriamo in tutta Italia e all'estero, fornendo sessioni di Student Coaching e di Coaching Strategico a Pavia oppure ONLINE tramite piattaforme di videochiamata come Skype.


Per maggiori informazioni puoi contattarci ai seguenti recapiti:


+39 392 2445974



Comments


bottom of page